NEWS

Un premio per le Aziende che investono in sostenibilità. In arrivo il Bando CONAI per l’eco-design.

22-05-2020

LUCENSE è lieta di segnalare l’opportunità di partecipare al Bando CONAI per l’eco-design, che premia le aziende che hanno investito sulla sostenibilità dei loro imballaggi, a tutela dell’ambiente.
Quest’anno il Consorzio Nazionale Imballaggi ha previsto un montepremi di 500.000,00 € per valorizzare le iniziative di green innovation degli imballaggi immessi al consumo dai propri Consorziati, nel biennio 2018/2019.
Il bando prevede, inoltre, 4 super premi per l’innovazione circolare da destinare alle Aziende che si saranno distinte per l’attivazione di una o più delle seguenti leve di ecodesign: Riutilizzo, Facilitazione attività di riciclo, Utilizzo di materia prima seconda.
La scadenza delle iscrizioni terminerà il 30 giugno 2020.

Ricordiamo inoltre le opportunità di agevolazione e bandi in arrivo.

Bandi MARCHI+ e DISEGNI+
Le misure previste dal Ministero dello Sviluppo Economico per consentire fino al 90% di recupero delle spese sostenute per l’acquisto di servizi specialistici, funzionali alla valorizzazione delle imprese. Le domande potranno essere presentate:

  • DISEGNI+, a partire dalle ore 9.00 del 27 maggio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili (Fondi:13Mln€)
  • MARCHI+, a partire dalle ore 9.00 del 10 giugno 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili (Fondi: oltre 9Mln €).

Ricerca & Sviluppo 2020: i nuovi Bandi di Regione Toscana
La Regione Toscana ha predisposto un budget di 17.000.000,00 di euro, integrabile con ulteriori risorse e fondi già in programma, per la realizzazione di progetti di ICT e fotonica, Fabbrica Intelligente, chimica e nanotecnologie in ambiti applicativi quali cultura e beni
culturali, energia e green economy, Impresa 4.0, salute e scienze della vita, smart agrifood, che siano orientati al mercato e/o prossimi alla fase di produzione.
Il finanziamento è in conto capitale a fondo perduto dal 25% al 45% (in base alla dimensione delle imprese, alla forma di collaborazione e alla coerenza con la strategia Industria 4.0) e cumulabile con il Credito d’Imposta Ricerca, Sviluppo e Innovazione.
Le domande potranno essere presentate fino al 30 giugno 2020 da:

  • Grandi Imprese in cooperazione con almeno 3 MPMI, con o senza Organismi di Ricerca (linea 1);
  • MPMI singole o in cooperazione tra loro (in numero minimo di 3), con o senza Organismi di Ricerca (linea 2).

Emergenza COVID-19? Misure nazionali e regionali a sostegno delle imprese. Proroghe, adempimenti e opportunità di bandi in arrivo.

24-04-2020

Nel complesso quadro attuale, determinato dall’emergenza epidemiologica da COVID-2019, LUCENSE si impegna a monitorare le misure normative, nazionali e regionali, in evoluzione.
In questo particolare periodo, siamo attivi nel supportare gli aderenti al Distretto Cartario INNOPAPER e disponibili a fornire la nostra consulenza in merito.

PROROGHE E ADEMPIMENTI

La Regione Toscana ha predisposto una serie di Misure straordinarie per il contenimento dei danni economici a favore delle aziende beneficiarie di fondi europei (FESR), nazionali e regionali. In particolare, nel periodo compreso tra il 23/02/2020 ed il 15/05/2020, le aziende toscane possono godere della sospensione dei termini di rendicontazione e ultimazione dei progetti. Inoltre, per quei progetti in corso di realizzazione, o con avvio entro il 31/07/2020, vi è la possibilità di proroghe aggiuntive e di facilitazioni per modifiche progettuali e rimodulazioni dei piani finanziari.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha decretato un’ulteriore proroga dei termini previsti per la presentazione delle domande sui Bandi MARCHI+ e DISEGNI+. Le domande di agevolazione che consentono di recuperare fino al 90% delle spese sostenute per l’acquisto di servizi specialistici, funzionali alla valorizzazione delle imprese, potranno essere presentate: DISEGNI+, a partire dalle ore 9.00 del 27 maggio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili (Fondi: 13Mln €); MARCHI+, a partire dalle ore 9.00 del 10 giugno 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili (Fondi: oltre 9Mln €).

OPPORTUNITA’ DI BANDI IN ARRIVO

La Regione Toscana ha predisposto un budget di 17.000.000,00 di euro, integrabile con ulteriori risorse e fondi già in programma, per la realizzazione di progetti di ICT e fotonica, Fabbrica Intelligente, chimica e nanotecnologie in ambiti applicativi quali cultura e beni culturali, energia e green economy, Impresa 4.0, salute e scienze della vita, smart agrifood, che siano orientati al mercato e/o prossimi alla fase di produzione. Il finanziamento è in conto capitale a fondo perduto dal 25% al 45% (in base alla dimensione delle imprese, alla forma di collaborazione e alla coerenza con la strategia Industria 4.0) e cumulabile con il Credito d’Imposta Ricerca, Sviluppo e Innovazione.  Le domande potranno essere presentate fino al 30 giugno 2020 da: Grandi Imprese in cooperazione con almeno 3 MPMI, con o senza Organismi di Ricerca (linea 1);

MPMI singole o in cooperazione tra loro (in numero minimo di 3), con o senza Organismi di Ricerca (linea 2).

germe

Ricerca & Sviluppo 2020: i nuovi Bandi di Regione Toscana

26-03-2020

Regione Toscana ha pubblicato i Bandi R&S 2020 che finanzieranno progetti con un alto grado di innovazione, mettendo a disposizione delle Imprese un budget attuale di 17.000.000,00 di euro, integrabile con ulteriori risorse e fondi già in programma.

I Bandi saranno destinati a progetti orientati al mercato e prossimi alla fase di produzione, con priorità tecnologiche indicate dalla strategia di Smart Specialisation di Regione Toscana (ICT e fotonica, Fabbrica Intelligente, chimica e nanotecnologie) ed ambiti applicativi quali cultura e beni culturali, energia e green economy, Impresa 4.0, salute e scienze della vita, smart agrifood.

La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 giugno 2020, salvo proroghe.

LINEE DI AZIONE PREVISTE

Bando 1. Progetti strategici di ricerca e sviluppo. Beneficiari: Grandi Imprese in cooperazione con almeno 3 MPMI; con o senza Organismi di Ricerca. Dimensione: € 1,5-3 milioni di costo totale ammissibile. Durata: 24 mesi.

Bando 2. Progetti di ricerca e sviluppo delle MPMI. Beneficiari: MPMI singole o in cooperazione tra loro (in numero minimo di 3); con o senza Organismi di Ricerca. Dimensione: € 150.000-1,5 milioni di costo totale ammissibile. Durata: 18 mesi. Il finanziamento è in conto capitale a fondo perduto dal 25 al 45% in base alla dimensione delle imprese, alla forma di collaborazione e alla coerenza con la strategia Industria 4.0. E’ inoltre cumulabile con il Credito d’Imposta Ricerca, Sviluppo e Innovazione.

CLuster Of Clusters for Knowledge: nasce la Piattaforma CL.O.C.K.

1-03-2020

Firmato il Protocollo d’Intesa per la costituzione della Piattaforma CLOCK, tra Regione Toscana e 6 Centri per il Trasferimento Tecnologico, fra cui LUCENSE.

Una Piattaforma per il Trasferimento Tecnologico, per l’Innovazione e la Competitività in Toscana, destinata a favorire la crescita economica sostenibile delle imprese e dei territori puntando sull’innovazione.

Regione Toscana e sei Centri di Trasferimento Tecnologico toscani il 9 dicembre 2019 hanno firmato a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze un protocollo d’intesa per la costituzione della Piattaforma CL.O.C.K. (CLuster Of Clusters for Knowledge).

Alla firma sono intervenuti l’assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo e i rappresentanti di ASEV Spa (Agenzia di Sviluppo Empolese – Valdelsa), COSVIG scarl (Consorzio per lo sviluppo delle aree geotermiche), CPTM  (Consorzio Polo Tecnologico Magona), LUCENSE, NAVIGO, TLS (Fondazione Toscana Life Sciences).

La Piattaforma si occuperà di promuovere la condivisione di conoscenze e competenze per dare impulso all’integrazione tra ricerca-formazione-innovazione-imprese, anche valorizzando il rapporto con le Università e gli altri Organismi di Ricerca, e sviluppare programmi di ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione coerenti con le agende strategiche di riferimento, ed in linea con i programmi di sviluppo regionali, nazionali ed europei.

bandi +

Dal MISE un piano di incentivi per l’acquisto di servizi specialistici per le PMI: Bandi “DISEGNI+” e "MARCHI+".

21-02-2020

INNOPAPER segnala le opportunità di agevolazione, promosse dal Ministero dello Sviluppo Economico, che consentono di recuperare fino al 90% delle spese sostenute per l’acquisto di servizi specialistici funzionali alla valorizzazione di DISEGNI e alla registrazione di MARCHI. Queste le nuove scadenze:

DISEGNI+ A partire dalle ore 9.00 del 22 aprile 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili (Fondi: 13Mln €), sarà possibile accreditarsi per l’accesso all’agevolazione “DISEGNI+”, che sostiene la valorizzazione di disegni, singoli o multipli, registrati a decorrere dal 1° gennaio 2018. L’incentivo, proposto in regime di “de minimis”, è finalizzato alla valorizzazione per la messa in produzione (fase 1 – fino a 65,000€) e alla commercializzazione (fase 2 – fino a 10,000€ ) dei disegni industriali sul mercato nazionale ed internazionale. MARCHI+ A partire dalle ore 9.00 del 6 maggio 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili (Fondi: 3,5Mln €), sarà possibile accreditarsi per l’accesso all’agevolazione “MARCHI+”, che sostiene la registrazione di marchi sul mercato nazionale e internazionale. L’incentivo, proposto in regime di “de minimis”, è finalizzato al recupero delle spese relative all’acquisto di servizi specialistici funzionali al deposito della domanda di registrazione (deposito effettuato a partire dal 1° giugno 2016), per un importo massimo di 8.000,00€. Il team di INNOPAPER affianca le imprese per valutare l’opportunità di utilizzo di questi strumenti ed accompagnarle nel percorso di accesso alle agevolazioni previste. Per maggiori informazioni: innopaper@lucense.it

La Strategia Nazionale per l'Innovazione: cosa cambia nel 2020. Il Mise stanzia 7 MLD di Euro a favore delle imprese.

17-01-2020

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha avviato Il Piano TRANSIZIONE 4.0  stanziando 7 MLD di Euro a favore delle imprese, per sostenere lo sviluppo di competenze, economia circolare, software e sistemi IT.

La Legge n.160/2019 ha sostituito l’iper e il super ammortamento con il Credito d’Imposta per beni strumentali, materiali e immateriali, e ha rinnovato il Credito d’Imposta R&S estendendo le agevolazioni anche ad investimenti in innovazione tecnologica e design, con particolare attenzione ai progetti “green“. Entrambi gli strumenti puntano ad incentivare gli investimenti in Industria 4.0, introducendo criteri più flessibili per le imprese.

Tra gli incentivi 2020 destinati alle PMI sono stati rinnovati il Credito d’Imposta Formazione 4.0, Nuova Sabatini e Partecipazione a fiere, ed introdotti i Bandi Brevetti+, Marchi+ e Disegni+.

Il team di INNOPAPER accompagna le imprese nella pianificazione degli investimenti e nella gestione delle domande di contributo con l’obiettivo di sfruttare al meglio le opportunità disponibili.

Per maggiori informazioni: innopaper@lucense.it

 

INNOPAPER
Distretto Tecnologico Cartario di Regione Toscana
Email: innopaper@lucense.it
PEC: lucense@pec.it

Soggetto Gestore di INNOPAPER:
LUCENSE
Organismo di Ricerca ai sensi della Comunicazione CE n2006/C 323/01
Traversa prima di Via della Chiesa di Sorbano del Giudice n. 231 55100 LUCCA IT

Orario Uffici:
lunedì – venerdì 9:00 – 13:00; 15:00 – 18:00

Telefono: +39 0583 493616
Fax: +39 0583 493617

estruso
porcreo
UE
repubblica italiana
Regione Toscana

© 2019 · Innopaper | Traversa prima di Via della Chiesa di Sorbano del Giudice n. 231 55100 Lucca IT | Privacy Policy